Create a Joomla website with Joomla Templates. These Joomla Themes are reviewed and tested for optimal performance. High Quality, Premium Joomla Templates for Your Site

Accademia Mahler Gaia

Il progetto di realizzare in Basilicata una Scuola di alto perfezionamento è stato definito da Ateneo Musica Basilicata e Regione Basilicata, a seguito della proposta formulata da Claudio Abbado di istituire in Potenza, quale terza sede italiana dopo Bolzano e Ferrara, la scuola di alto perfezionamento per gli orchestrali della Mahler Jugendorchester, la nota formazione giovanile fondata dal direttore d’orchestra italiano con sede a Vienna  Nella definizione delle linee generali della “scuola”, è stata a suo tempo stabilita una riserva di posti per giovani musicisti provenienti dalla Basilicata e dalle altre Regioni Meridionali e Insulari. Claudio Abbado, sin dalla prima edizione dell’Accademia, ha concesso alla manifestazione il patrocinio della propria Presidenza onoraria; la manifestazione si avvale altresì dell’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica Italiana.

Accademia Mahler Gaia è...

  • Scuola di Alto Perfezionamento

  • Cultura, Studio e Passione

  • Festival Tracce Decima Edizione

La Scuola di Alto Perfezionamento

gesualdoLa prime quattro edizioni della “Scuola di alto perfezionamento orchestrale–Accademia Gustav Mahler” si sono svolte a Potenza nel corso del mese di settembre dal 2005 al 2008. Su indicazione di Claudio Abbado, la direzione artistica della “Scuola” è stata affidata nel gennaio del 2005 a Wolfram Christ, storica prima viola solista dei Berliner Philharmoniker, prima con Herbert von Karajian poi con lo stesso Abbado, attualmente prima viola solista della Lucerna Festival Orchestra e docente di viola presso la Musikhocschule di Freiburg in Germania, una delle più autorevoli scuole musicali del mondo.
Le linee generali elaborate da Wolfam Christ hanno inteso conferire una peculiare originalità al progetto della Accademia potentina rispetto alle analoghe esperienze di Bolzano e Ferrara. In Basilicata perciò la Scuola di alto perfezionamento è stata riservata ai soli strumenti ad arco.
Nelle varie edizioni i docenti della Scuola sono stati selezionati nell’ambito delle più prestigiose orchestre al mondo: i Berliner Philharmoniker e i Wiener Philarmoniker, l’Orchestra  del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra del’Accademia di Santa Cecilia di Roma, l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli.
I partecipanti al corso provenivano da ogni parte d’Europa e del Mondo (segnatamente dalla Germania, dalla Francia, dalla Grecia, dalla Spagna, dall’Honduras, dalla Corea del Nord, dall’Olanda, dall’Ucraina, dalla Russia, dalla Romania, dal Lussemburgo, dall’Inghilterra; otto allievi il primo anno e undici il secondo sono stati selezionati fra nati o residenti nelle Regioni dell’Italia meridionale e insulare. La selezione degli allievi è stata particolarmente rigorosa al fine di assicurare il più elevato standard dei partecipanti, anche in relazione alle previste esibizioni concertistiche delle quali si dirà in appresso. Tra i partecipanti taluni sono stati già inseriti nell’ambito di orchestre particolarmente prestigiose fra le quali la Mannheimer Kammerorchester, la Mahler Jundendorchester, la Lucerna Festival Orchestra, l’Orchestra Mozart di Bologna, fondate da Claudio Abbado, la Est/Ovest Divan Orchestra fondata da Daniel Barenboim. A partire dal 2012 ed in vista dell’importante appuntamento 2013 - 2016 con le celebrazioni del madrigalista Gesualdo da Venosa, uno dei massimi musicisti di tutti i tempi, si è pensato di dedicare l’accademia alla sua figura, trasformandone la denominazione in Gesualdo Accademia Internazionale Archi.
Il Presidente e Direttore artistico dell’Associazione, Giovanna D’Amato è nata a Potenza nel 1961. Laureata in lettera e filosofia e diplomata in violoncello, ha intrapreso l’attività concertistica prevalentemente in ambito cameristico. Quale componente del QUARTETTO MERIDIES, infatti, si è imposta in cari concorsi nazionali, realizzando anche alcune opere discografiche. Docente di violoncello presso i Conservatori di Potenza, Trapani, Napoli,  Monopoli, è tuttora titolare della Cattedra di violoncello del Conservatorio di Palermo. E’  impegnata altresì nel mondo della scuola, con particolare interesse per tematiche relative all’approccio alla musica ed al suo utilizzo in diversi ambiti. Ha infatti seguito stage e corsi dedicati all’ORFF SCHULWERK e seminari di Musicoterapia.

La Decima Edizione!

Le linee di indirizzo della nona edizione dell’Accademia Gustav Mahler – G.A.I.A. mirano a riproporre la struttura e la articolazione dei corsi, così positivamente sperimentati nelle prime sei edizioni.
La Direzione artistica della Accademia è affidata a Giovanna D’Amato, alla quale, insieme al corpo docente, compete l’individuazione dei criteri per la selezione degli allievi nell’ambito delle categorie regolamentari previste la composizione numerica delle diverse classi degli strumenti di studio (violino,viola,violoncello, clavicembalo/ pianoforte per la musica da camera), l’analisi dei bisogni formativi espressi dalla platea dei candidati ammessi, la definizione del repertorio - su base tematica - oggetto di studio e di approfondimento (se non lasciata, per la sezione “masterclass”, alla scelta degli allievi). Una delle attrattive della “Scuola” è costituita  dalla circostanza che la interazione fra docenti e allievi non è limitata alla sola attività di masterclass, ossia di insegnamento individuale, ma è estesa anche alla realizzazione dei concerti in gruppi da camera nei quali si esibiscono insieme docenti e allievi.  Ciò nella convinzione dello stesso Direttore artistico secondo la quale il “fare musica insieme” costituisce la formula migliore per far crescere musicalmente e tecnicamente i giovani musicisti (idea questa che sviluppa il pensiero originario più volte espresso dallo stesso Abbado e fatto proprio nella sua prestigiosa carriera, costellata dalla creazione di numerosissime orchestre giovanili).  
Il corpo docente coinvolto per l’Accademia Gustav Mahler – G.A.I.A. 2015 è ancora una volta in grado di esprimere un elevatissimo profilo artistico e donare all’accademia il giusto spessore internazionale.
A seguito della prestigiosa esperienza del 2013 e del 2014, anche per la decima edizione la scuola troverà ospitalità nel magnifico Castello del Balzo Orsini di Venosa.
Sulla base delle considerazione che precedono, Ateneo Musica Basilicata si è indotta a sottoporre alla Sua attenzione il presente progetto, considerati: a) il rilievo innovativo del progetto, in relazione anche alla esclusività dell’intervento nel Mezzogiorno d’Italia (comprese le Isole) e all’intento di favorire l’incontro di musicisti meridionali con le diverse scuole musicali di tutta Europa; b) la finalizzazione strategica del progetto, che mira a costituire un organismo musicale di particolare prestigio e promuovere eventi musicali di respiro internazionale; c) l’autorevolissimo spessore artistico dell’intervento formativo, in relazione sia alla estrazione artistica del corpo docente sia all’elevatissimo livello della platea dei partecipanti; d) la struttura dell’Accademia Festival “ MUSICACASTELLO”, concepito quale rassegna itinerante di concerti destinati a “location” di grande valenza sotto il profilo turistico-culturale,  che costituisce un indubbio fattore di promozione e valorizzazione degli stessi nell’ambito della più ampia pianificazione strategica della regione Basilicata e dell’Azienda di Promozione Turistica di Basilicata.
La nona edizione della Accademia Gustav Mahler – G.A.I.A. , forte dei consensi già riscossi, fa leva ormai su una partecipazione ancor più qualificata e differenziata di giovani musicisti. L’esperienza particolarmente positiva delle prime edizioni e la capillare diffusione dell’iniziativa, che può contare su una presumibile circolarità informativa all’interno della scuole musicali d’Europa, costituiscono già da tempo un fattore determinante per il consolidamento dell’attività accademica.
Anche e soprattutto dal 2015  l’Accademia Gustav Mahler – G.A.I.A. mira a strutturare un programma di attività tale da coinvolgere, come detto, giovani musicisti di particolare valore, favorendo lo scambio di esperienze fra artisti meridionali e altri di provenienza europea. Lo scambio educativo-culturale potrebbe dare un concreto ed ulteriore impulso per lo sviluppo del turismo permettendo, attraverso un’adeguata comunicazione, di far scoprire ai cittadini europei ed italiani i tesori nascosti tangibili ed intangibili di che spesso si trovano solamente ad un passo dai soliti percorsi turistici. Il coinvolgimento delle personalità di chiara fama mondiale nel progetto ha sempre garantito un significativo ritorno d’immagine per tutti i partecipanti.
 
  • 2009  CASTELLO pisticci Accademia

    2009 CASTELLO pisticci Accademia

  • 2009 Accademia

    2009 Accademia

  • 2009 Polidori accademia

    2009 Polidori accademia

  • 2009 venosa castello accademia

    2009 venosa castello accademia

  • 2011 Orchestra dell'Accademia alle prove

    2011 Orchestra dell'Accademia alle prove

  • 2011 venosa castello accademia

    2011 venosa castello accademia

 

Il Festival TRACCE

Anche per il 2015  l’ACCADEMIA FESTIVAL svilupperà la collaudata azione itinerante che intende promuovere la cultura musicale in bacini di particolare importanza sotto il profilo storico architettonico, che da sempre sono stati identificati con taluni dei maggiori poli di attrazione turistica della Basilicata. In particolare il titolo TRACCE vuol sottolineare l’eredità che la musica antica, ed in particolare quella di Gesualdo, ha tracciato nei compositori dei secoli successivi, rendendo vivo ed attuale il grande patrimoni artistico.
 

Il Programma del Festival TRACCE, X edizione

6 settembre – Venosa,  Auditorium San Domenico, Concerto dei docenti
10 Settembre - Potenza, Chiesa di San Michele , Introduzione all’ascolto a cura del prof. Dinko Fabris Bo Olden
11 settembre  - Melfi, Castello Svevo Normanno, Monteverdi Cello Ensemble Maria Cristina Ciampi, soprano
11 settembre  - Monteverdi Cello Ensemble Maria Cristina Ciampi, soprano
11 settembre – Venosa,  Auditorium San Domenico, Gesualdo versus Brahms,
Introduzione all’ascolto a cura della prof. Maria Grazia Lioy, G.A.I.A.M. Chamber music concert
12 settembre – Palazzo San Gervasio, Pinacoteca Palazzo D’Errico, G.A.I.A.M. Concert
13 settembre - Venosa, Castello Ducale Del Balzo, G.A.I.A.M. Orchestra, Simonide Braconi , viola d’amore.

Assaggi di musica
Tutte le sere dalle ore 19,00 aperitivi musicali a cura degli allievi dell’Accademia.

© Ateneo Musica Basilicata. Tutti i diritti riservati. | P.I. 00965020761 Privacy&Cookie